SHI YAN HUI

Maestro Shi Yan Hui, monaco guerriero di 34a generazione​

CURRICULUM E STORIA

Il Maestro Shi Yan Hui è nato nel 1980 in Cina nella provincia dell’Henan.
Nel 1989 all’età di 9 anni, inizia a studiare il Gong Fu (Kung Fu), il Chan (Meditazione Buddhista) e la Medicina Tradizionale Cinese nel Tempio Shaolin e diventa discepolo del venerabile Abate Shi Yong Xin.
Dopo anni di pratica e duri allenamenti, seguendo il metodo tradizionale del tempio, il Maestro è divenuto, a 18 anni, monaco guerriero, eccellendo nelle forme di Kung Fu tradizionale Shaolin, sia a mani nude che con le armi tradizionali, ma anche di Sanda e di Qi Gong. Inoltre ha approfondito e praticato la Medicina Tradizionale di Shaolin (Chan Yi) che unisce ai principi del sistema tradizionale, anche la forza curativa della meditazione Chan. Molto lunga quindi la pratica e l’esperienza nelle diverse tecniche per la salute del corpo tra cui la Digitopressione i Massaggi (Tui Na), l’Agopuntura, la Regolazione Yin Yang, la Moxibustione, la Coppettazione e la Farmacologia Cinese (Zhong Yao).
Viene poi inserito inoltre nel ristretto gruppo dei monaci guerrieri del Tempio Shaolin che eseguo delle dimostrazioni di Kung Fu in giro per il mondo, e, insieme al venerabile Abate Shi Yong Xin, è stato in diverse nazioni e ha partecipato a numerosi spettacoli, contribuendo ad aumentare, con la sua abilità, il prestigio di questa millenaria tradizione culturale.

Associazione
Shaolin Quan Fa

Nel 2010 il Maestro ha fondato l’Associazione ShaolinQuan Fa per avvicinare ogni appassionato della Cultura Shaolin, Chan (zen), Wu (arti marziali), Yi (Medicina Tradizionale Cinese), questo ha permesso a molte scuole di arti marziali presenti in Italia di affiliarsi all’associazione e di seguire il programma e il metodo del Maestro Shi Yan Hui.
Nel 2011 il Maestro ha organizzato per i suoi allievi il primo viaggio studio di due settimane in Cina presso il Tempio di Shaolin. Grazie a questo viaggio studio, per la prima volta nella storia del Tempio, degli stranieri hanno avuto la possibilità, non solo di allenarsi, ma anche di seguire lezioni, pregare, mangiare e sperimentare la cultura del Chan e del Wu all’interno del Tempio. Successivamente anche nel 2012, 2014 e 2016 sono stati organizzati altri analoghi viaggi culturali.
Nel 2011 il venerabile Abate Shi Yong Xin arriva a Roma per sostenere l’Associazione ShaolinQuan Fa, unica rappresentante in Italia autorizzata dal Tempio Shaolin a diffondere gli insegnamenti originali del Tempio, per l’occasione l’Abate ha tenuto una conferenza riguardo la Cultura Shaolin, erano presenti i rappresentanti Shaolin di tutti i Paesi europei.
Fine 2011 il venerabile Abate Shi Yong Xin invita ShiYanHui in occasione della marcia della pace, a incontrare il Papa Benedetto XVI.
Negli anni 2011, 2012, 2013, ha partecipato al Festival dell’Oriente a Carrara e negli anni 2015 e 2016 a quelli di Roma, Bologna e Milano e ha tenuto una serie di conferenze sul benessere e sulla Cultura Shaolin, mentre i suoi allievi si sono allenati sui tatami ed esibiti sul palco in diverse forme a mani nude e con le armi tradizionali, suscitando il plauso e l’ammirazione del pubblico presente.
Nel 2012 il Maestro rientra al tempio e partecipa all’accoglienza del Presidente della Cambogia presso il Monastero Shaolin.
Negli anni successivi, sono state diverse le collaborazioni e le iniziative organizzate in collaborazione con l’ambasciata cinese in Italia, riscuotendo sempre un grande successo insieme con i suoi allievi.
Nel 2013, il Maestro ha firmato un accordo con la Fondazione Santa Lucia – Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico di Roma per curare le malattie oncologiche usando le tecniche di mantenimento della salute dello Shaolin e in particolare il Qi Gong Shaolin che si chiama Yijinjing.

- ESIBIZIONI -

1999

  • Con la delegazione di monaci guerrieri Shaolin per la Regina Elisabetta II d’Inghilterra.​

2001

  • In Giappone per conto del Governo Cinese in rappresentanza diplomatica a seguito del premier cinese Li Peng.

2002-2003

  • Spettacolo “La Ruota della Vita”, un tour di spettacoli e dimostrazioni presso le principali città degli Stati Uniti e del Canada.

2004

  • Incontro in Taiwan organizzato da 8 importanti templi buddisti insieme al Tempio di Shaolin, con l’obiettivo di favorire la pace nel mondo.
  • Tour “Shaolin a Xiong Feng” presso le principali città dell’Australia.

2005

  • Esibizione per Henry Kissinger (ex Segretario di Stato USA e Premio Nobel per la Pace nel 1973) in visita al Tempio di Shaolin.
  • Esibizione per vari ambasciatori della Comunità Europea al festival internazionale di Ginevra in Svizzera sponsorizzato dall’ONU.

2006

  • Esibizione presso il Tempio di Shaolin per il Presidente della Russia Putin, che lì ha fatto tappa durante la visita di Stato in Cina.